Benvenuti nel sito delle Edizioni Colibrì

Edizioni Colibrì · via Pietro Custodi, 16 · 20136 Milano­
P. Iva 11101910963 · colibri2000@libero.it
logo  In primo piano




immagine copertina


Maria Soresina

DIRO' DE L'ALTRE COSE CH'I' V'HO SCORTE
nella Commedia
di Dante Alighieri

18 euro
SE INCONTRATE DIFFICOLA' A REPERIRE I VOLUMI QUI ELENCATI ORDINATELI DIRETTAMENTE, VI VERRANNO INVIATI SENZA AGGIUNTA DI SPESE DI SPEDIZIONI - colibri2000@libero.it


Da sempre, in tutti i suoi libri, Maria Soresina ci ha guidato a scorgere «altre cose», diverse da quelle che abbiamo appreso a scuola, e non solo nella Divina Commedia. Lo fa anche in questo suo nuovo saggio su Dante, per svelarne il messaggio spirituale: l’insegnamento del «cammino» che conduce alla felicità e alla libertà e che ha come fondamento l’autonomia della coscienza, per cui Dante arriva a «vedere» Dio senza alcuna intermediazione ecclesiastica.


L’autrice ha iniziato, in occasione del 700 anniversario dalla morte di Dante la lettura e il commento dell'intera Divina Commedia che potrete seguire su youtube. Questi sono i primi link

001 Maria Soresina legge la Divina Commedia Inferno I, 1 30


immagine copertina

Francesco KUKKI Santini

APOCALISSE E SOPPRAVVIVENZA
Considerazioni sul libro “Critica dell’utopia capitale” di Giorgio Cesarano
e sull’esperienza della corrente comunista radicale in Italia

15 euro

L’esperienza del movimento «contro¬culturale» del passato, se è stata per parecchio tempo rimasticata dalle ganasce del mercato e diffusa sotto forme merceo¬logiche, nondimeno ha portato alla luce una consapevolezza fondamentale, un dato centra¬le, sviluppato in tutta la sua portata dalla critica radicale e in particolare proprio da Cesarano, ma manifestatosi anche nel femminismo, nel movimento giovanile, soprattutto americano, e in tutti coloro che hanno esplorato le peripezie della follia, della ricerca dell’allargamento della coscienza e delle potenzialità umane.



immagine copertina

Giorgio Riboldi

Io non ho fatto ancora abbastanza
1962-2021 a cento anni dalla nascita del PCd’I
e a quasi sessanta anni da piazza Statuto la lotta continua...

14 euro

Questo lavoro è un tentativo di raccontare un periodo di storia politica del recente passato con l’ambizione di leggere e visitare, in modo parziale, il periodo che va dagli anni ’60 fino ad oggi attraverso l’esperienza personale dell’autore. Non si ha la pretesa di sancire verità storiche o la presunzione di proporre un ulteriore saggio perché l’autore ha sempre detestato e rifuggito la tendenza di scrivere e far circolare scritti, saggi, tentativi di letteratura fasulla, libri e contributi non propriamente necessari allo sviluppo della ricerca teorica di cui nessuno avverte una necessità impellente.



immagine copertina

Felice Accame

UN CLANDESTINO
A BORDO DI UNA NAVE FANTASMA

A nous la liberté,
1989-2019

29 euro

Inizialmente focalizzandosi sul cinema e poi espandendosi senza limiti di sorta, dal 1989 al 2019 Felice Accame ha tenuto con regolarità la sua rubrica – intitolata all’indimenticabile opera di René Clair, A nous la liberté – sulle pagine di “A”, “rivista anarchica” per autodefinizione.

A questo indirizzo potete ascoltare
un'intervista a Felice Accame

https://archive.org/details/FeliceAccame



immagine copertina

A.A.V.V.

LO SPILLOVER
DEL PROFITTO
spillover Capitalismo,
guerre ed epidemie

14 euro

Come le società di classe precedenti, fondate sugli scambi e sul commercio, il capitalismo – nonostante i suoi formidabili progressi nel campo della tecnologia e in quello della medicina – è incapace di fermare la diffusione delle epidemie. Anzi la favorisce distruggendo l’ambiente naturale, ricercando spasmodicamente un profitto immediato, affondando inesorabilmente a colpi di “tagli di bilancio” l’intero sistema sanitario – ch’esiste in realtà solo per due terzi dell’umanità –, trasformando gli alloggi in gabbie per polli dove sono ammassati miliardi di esseri umani, allevati, addestrati, nutriti e sottomessi ideologicamente alla “potenza e gloria” della macchina mediatica del Capitale.
La guerra è da tempi immemorabili un moltiplicatore di epidemie, in quanto ne favorisce la diffusione; le epidemie, in cambio, generano “capri espiatori” da caricare di tutti i peccati del popolo e possono essere utilizzate come ordigni bellici contro il “nemico”, sia “interno” che “esterno”.

A questo indirizzo potete ascoltare la presentazione del libro avvenuta il 24 ottobre 2020 presso lo spazio AREF a Brescia.
https://archive.org/details/spill-presentazione-streaming-brescia-20201024



immagine copertina
Clara
Mazzanti

Venga
con noi
immagine copertina
E. Maltini
G. Fuga

Pinelli. La finestra
è ancora aperta
immagine copertina
Michela
Wrong

I didn’t do
it for you
immagine copertina
Ada Marchesini
Gobetti

Non siete
soli
immagine copertina
Alice Becher-Ho
“Il primo ghetto”
Ovvero l’esemplarità veneziana